Come evitare i furti in casa, tutte le regole da seguire per vivere sereni

By | 15 Gennaio 2019

Si sente spesso parlare di sicurezza in casa e questo perché la paura di furti ed effrazioni è molto alta. Quando ladri e malintenzionati si introducono in un’abitazione c’è un rischio sia per gli oggetti che si trovano nella stessa, sia per la propria vita se malauguratamente si è presenti in casa nel momento del furto.

Occorre, pertanto, prendere delle precauzioni anti-ladri, che servono per rendere più sicura la propria abitazione e che fanno in modo che tutti possano vivere più sereni possibile. Naturalmente, è bene sottolinearlo, non esiste un metodo infallibile o una casa sicura al 100%. Tuttavia, possono essere presi in considerazione dei deterrenti molto forti per i ladri.

Le regole da seguire per mettere in sicurezza una casa

Come detto, è importante prendere una serie di accorgimenti al fine di andare a rendere la propria abitazione un luogo sicuro e poco invitante per ladri e malintenzionati di qualsiasi tipo. C’è chi preferisce non avere in casa oggetti di valore pur di evitare di trovarsi i ladri in casa, ma privarsi di ciò che si desidera per paura non è utile e, soprattutto, non fa vivere bene.

Ecco, quindi, che è importante conoscere quelle che sono le precauzioni da prendere e gli strumenti per mettere in sicurezza la casa in cui si abita. Il primo consiglio che si può dare è quello di rafforzare alcune protezioni, a partire dal portone di casa.

Come è noto, infatti, la porta è la prima barriera protettiva delle nostre case: va scelta con cura e deve essere pensata per andare a impedire delle infiltrazioni dall’esterno da parte dei ladri. Per questo motivo è preferibile scegliere una porta blindata  di ultima generazione. Ce ne sono diverse, tutte utili e pensate per creare una vera e propria barriera protettiva per la propria casa e per i propri oggetti. Per scegliere quella più indicata ci si deve affidare ai consigli degli esperti, come quelli di Portablindata.it, in grado di realizzare delle porte fatte su misura per le proprie esigenze.

Altro consiglio da seguire è quello di installare webcam di sorveglianza all’interno e all’esterno della propria casa. In questo modo si terrà sempre sotto controllo la situazione. Acquistando, infatti, dei kit di ultima generazione, si ha la possibilità di avere direttamente sul proprio smartphone una specifica applicazione attraverso la quale monitorare la propria casa quando si è fuori.

Chi abita a piano terra o al primo piano dovrebbe, inoltre, pensare di dotare le sue finestre di inferriate che sono un ottimo strumento per dissuadere eventuali malintenzionati che vogliono intrufolarsi in casa.

Se si hanno degli oggetti preziosi, poi, la soluzione migliore è quella di acquistare una cassaforte da mettere in un luogo sicuro. In questo modo si potranno custodire contanti e beni di valore, così da impedire ai ladri di trovarli.

Altri consigli utili per proteggere la propria casa

Oltre questi consigli, sempre validi, ce ne sono altri. Ad esempio, un’ottima idea è quella di lasciare una luce accesa se si esce di casa, così da andare a simulare la presenza di persone nella stessa. In questo modo, i malintenzionati potrebbero essere tratti in inganno e lasciar perdere il furto.

Se, invece, si deve effettuare un viaggio, il consiglio è quello di avvertire parenti e amici chiedendo loro di tenere sott’occhio la situazione, in modo tale da essere un po’ più sereni.

Si tratta di piccoli consigli che, però, potrebbero fare la differenza e potrebbero rendere più sicura la propria casa. Quando ci sono dei furti, infatti, non sono in pericolo solo oggetti e beni preziosi, ma anche la propria incolumità fisica nel caso in cui ci si trovi in casa.