Milan – Napoli: ecco cosa si sono detti Donnarumma e Reina dopo la partita

By | 16 Aprile 2018
donnarumma reina

donnarumma reinaDopo l’incontro Milan – Napoli, Donnarumma e Reina hanno parlato fra di loro. È stata un’occasione per i due, a differenza di quanto hanno pensato molti, per farsi i complimenti. È stato proprio Donnarumma a spiegare quali sono state le parole che ha rivolto a Pepe Reina, dopo l’incontro calcistico. Il giocatore ha detto che si sono abbracciati e non hanno fatto alcun discorso che riguardi il mercato o il loro più immediato futuro. Si sono semplicemente detti arrivederci. Naturalmente il discorso si inserisce nell’ambito di una questione che rimane ancora aperta e che porta diversi tifosi a chiedersi se Gigio Donnarumma potrà rimanere al Milan con l’arrivo del portiere che attualmente gioca nella squadra del Napoli.

Le dichiarazioni di Gattuso

Su quest’ultimo punto è intervenuto in particolare anche Gattuso in conferenza stampa, spiegando che, anche se arriva Reina al Milan, non è detto che Gigio Donnarumma vada via. Gattuso ha specificato che Donnarumma ha ancora un contratto con il Milan e che tutti gli vogliono bene nell’ambiente sportivo. Poi ha detto che Donnarumma ha fatto davvero una bella figura durante la gara e che lui ha apprezzato in maniera particolare la sua capacità di far ripartire tutte le azioni.

Per Gattuso il giocatore del Milan ha saputo infondere un grande senso di tranquillità. Inoltre ha proseguito facendo notare come si siano difesi bene e come abbiano mostrato una grande personalità.

Un Milan diverso?

Gattuso in conferenza stampa a Premium ha dichiarato anche di aver vissuto con un Milan diverso. Ha sottolineato che molto probabilmente si è sulla strada giusta da percorrere, anche se il processo è ancora lungo. Gattuso ha spiegato che ci sono i termini per nuovi sviluppi, anche come strategie con cui affrontare gli avversari.

Ha riferito che già a partire da tre o quattro mesi fa la squadra ha cambiato il suo modo di lavorare e che nell’ultima partita avrebbe pensato anche di mettere due attaccanti. Vuole puntare tutto sulla mentalità della squadra, per vedere quali saranno i possibili riscontri di questo percorso intrapreso.

Lascia un commento