Motociclismo: 2 giorni alla prova 2018 della Ducati Panigale V4

By | 19 Gennaio 2018

Mancano solo due giorni all’evento dell’anno Ducati: la prova ufficiale della nuovissima Panigale V4, il “bolide” della casa italiana che, si prevede e si spera, alzerà l’asticella della qualità delle due ruote top di gamma. L’appuntamento è previsto per il 21 gennaio sulla pista di Valencia, la stessa che aveva tenuto a battezzo la 996R nel lontano 2001.

Saranno pochi i fortunati piloti ed appassionati che potranno salire su questa motocicletta, tra i quali troviamo gli italiani Alberto Naska e Stefano Cordara.

Ma andiamo a conoscere meglio questo bolide.

La nuova Panigale V4

La Panigale V4 nasce partendo da quello che era il motore della Desmosedici Stradale. La cilindrata è di 1.103 cc, per cui niente competizioni ma una maggiore fruibilità rispetto al bicilindrico Superquadro da 1.285 cc che era montato sotto la Panigale V2. A “manetta” il motore tocca una potenza di 214 cv ad un totale di 13000 giri/min, la coppia massima è di 123 Nm e si ottiene a circa 10.000 giri/min. Lo scarico Akrapovič montato sulla versione da pista permette a questa moto di arrivare fino a 226 cv di potenza massima.

Il vero punto di forza di questa due ruote è l’elettronica, che usa i dati della piattaforma inerziale a 6 assi (6D IMU) per acquisire tutte le informazioni del caso sul comportamento della moto. Il pacchetto elettronico è formato, tra gli altri, anche dall’ABS Cornering Bosch EVO, dal Ducati Traction Control EVO e dal Ducati Slide Control (DSC), che impedisce il derapamento della moto sia in accelerazione che in frenata.

Le due versioni della Panigale V4 di Valencia

A Valencia vedremo addirittura due versioni della Panigale V4, entrambe “S”:

  • la prima sarà la moto di serie, quella da strada diciamo, con tanti di indicatori di direzione e specchi retrovisori, con equipaggiate le gomme Pirelli Supercorsa SP e il motore da 1.103 cc che eroga 214 cv;
  • la seconda sarà invece la Panigale V4 S in versione pista, con scarico Akrapovič e sotto le Pirelli Diablo Supercorsa Slick, che permettono di arrivare fino a 226 cv di potenza.

Insomma, un appuntamento imperdibile per i veri appassionati di moto!

Lascia un commento