Roma, prete molesta quarantenne in pieno giorno in metro

By | 19 Settembre 2018
Roma, prete molesta quarantenne in pieno giorno in metro

Roma, un uomo molesta una quarantenne in pieno giorno nella Metro A: in seguito, ha dichiarato di essere un Prete della Diocesi Inglese

Roma, prete molesta quarantenne in pieno giorno in metro

La vicenda di cui è stata protagonista una quarantenne, attualmente in stato di shock, è avvenuta sotto gli occhi di tutti. La donna ha raccontato alla polizia di essere stata palpeggiata nelle parti intime da un uomo nella Metro A di Roma. La quarantenne stava viaggiando in metro, quando viene avvicinata da un uomo, all’apparenza tranquillo. Poco dopo, l’uomo ha cominciato a molestarla ripetutamente, sfiorandole le parti intime. In cerca di aiuto, la donna, disperata, è scesa alla prima fermata e si è rivolta immediatamente alle forze dell’ordine. Tuttavia, non era da sola: l’uomo l’ha seguita e ha tentato di nuovo di molestarla. Inoltre, un’ulteriore accusa è stata mossa dalla donna, di cui non si conoscono le generalità: nessuno dei presenti nel convoglio ha preso le sue parti né l’ha aiutata a liberarsi dell’insistenza del molestatore.

Stando ai fatti, dopo avere riferito l’avvenuto alla polizia, l’uomo ha dapprima negato e in seguito si è dato alla fuga. Le forze dell’ordine si sono subito mobilitate all’inseguimento dell’uomo. I poliziotti hanno inseguito l’uomo per qualche minuto e alla fine sono riusciti ad accerchiarlo. La vicenda si è ulteriormente aggravata: l’uomo ha cominciato a prendere a pugni e a calci i poliziotti. Uno è stato colpito in pieno viso e ha avuto bisogno di cure mediche.

Condotto in questura, i poliziotti hanno interrogato l’uomo ed è emergo un particolare che ha davvero lasciato tutti a bocca aperta. L’uomo ha rivelato di essere un sacerdote cattolico della diocesi inglese. Sono stati subito fatti dei controlli a suo nome: la conferma delle generalità dell’uomo è arrivata dall’Inghilterra.