Vinitaly 2018: Verona capitale mondiale del vino

By | 13 Aprile 2018
vinitaly 2018

vinitaly 2018Si svolgerà a Verona da domenica 15 a mercoledì 18 aprile Vinitaly 2018. In occasione di questo evento saranno presenti in città 130 mila operatori che lavorano nel campo del vino e dell’olio extravergine d’oliva. L’evento vedrà l’apporto di più di 140 Paesi di tutto il mondo. È un appuntamento davvero imperdibile per gli appassionati dei prodotti di qualità, anche per conoscere maggiormente le produzioni di vino delle varie regioni italiane e dei Paesi esteri.

I marchi presenti a Vinitaly 2018

Sono davvero tante le aziende di spicco che hanno dato la loro adesione per partecipare a questa iniziativa. Tra i maggiori marchi, anche piuttosto famosi, possiamo ricordare, per esempio, la Vespolina di Barbaglia, il Nuragus di Antonella Carta, il Moscato di Siracusa di Pupillo. E poi ancora il Verdicchio Villa Bucci, il Soave Calvarino di Pieropan, il Colline Lucchesi di Valgiano, il Moscato di Saracco.

Particolarmente interessante anche la partecipazione delle associazioni, che si sono dedicate ad organizzare dei micro eventi appositi all’interno dell’evento centrale. L’associazione Donne del Vino, per esempio, ha previsto per domenica 15 un seminario con degustazione a tema. Verrà affrontato in particolare il tema delle vigne vecchie. L’associazione Donne della Vite martedì 17 aprile organizzerà un evento sui vini dei terreni vulcanici.

Come partecipare a Vinitaly 2018

L’evento di Vinitaly 2018 ha ormai assunto un carattere internazionale ed è caratterizzato da un’impronta professionale che fa anche crescere il prezzo del biglietto da pagare per poter prendere parte all’iniziativa. Il visitatore che vuole partecipare a questa manifestazione deve spendere 80 euro per un’intera giornata oppure può scegliere l’opzione dell’abbonamento per quatto giorni al costo di 145 euro.

Prevenivamente si può consultare il catalogo online e si può scaricare sullo smartphone l’app dedicata all’evento, per programmare meglio le visite e per capire a quali seminari e degustazioni siamo particolarmente interessati. Dal sito ufficiale di Vinitaly si può scaricare anche la piantina del Salone, che può essere stampata, per orientarsi al meglio all’interno dell’edificio di Verona Fiere.

Ricordiamoci che per partecipare ad alcuni convegni o degustazioni, anche gratuiti, è necessario prenotarsi online in tempo preventivamente oppure si può fare riferimento ai vari desk degli stand regionali.

Lascia un commento