Roma, settantenne investita più volte: il conducente è in fuga

By | 3 Settembre 2018
Roma, settantenne investita più volte: il conducente è in fuga

Grave incidente nella zona Balduina: una settantenne è stata più volte investita da un’auto con conducente in fuga. L’auto è stata ritrovata bruciata a pochi metri dall’incidente. Il colpevole non è stato ancora identificato, la settantenne è ora ricoverata in gravi condizioni

Roma, settantenne investita più volte: il conducente è in fuga

Investita più volte contro la serranda di un garage. È il tragico epilogo avvenuto giovedì 30 agosto in zona Balduina a Roma, quando una donna di settant’anni è stata schiacciata da un’auto contro l’inferriata di un garage chiuso e colpita più volte da un conducente attualmente in fuga. Secondo le prime testimonianze reperite, chi era alla guida dell’auto (una Opel Astra) sembra aver puntato di proposito all’anziana donna, tentando prima di investirla più volte e poi colpendola fino a scaraventarla sulla strada asfaltata. Dopo il tentato omicidio il colpevole, tutt’ora ignoto, ha abbandonato l’auto 30 metri più giù, nel vicolo di Valle Aurelia, dandole fuoco. La donna a quel punto è stata soccorsa da alcuni passanti e dai condomini della zona scesi in strada. L’ambulanza, giunta sul posto, ha subito trasportato l’anziana donna presso il Policlinico Gemelli. Attualmente è ricoverata ed è in prognosi riservata: la settantenne ha riportato diverse fratture sul corpo.

L’auto era rubata

Assieme ai soccorsi, sono sopraggiunte anche le forze dell’ordine che hanno cominciato ad informarsi circa l’avvenimento. Scoperta in seguito, la vettura con cui la donna è stata investita era stata rubata nel marzo scorso in zona Garbatella. Del conducente ancora nessuna notizia, tuttavia i carabinieri della compagnia Trionfale stanno indagando circa la sfera relazionale e sociale della donna nonché sui rapporti personali.

L’indagine punta al ricostruire al meglio la vicenda, soprattutto per scoprire se il conducente era già in zona e quindi indagare sul movente che ha portato a questa tragica vicenda. Non si esclude l’ipotesi di un’aggressione a scopo di rapina. Nel frattempo le forze dell’ordine continuano a svolgere una serie di accertamenti attendendo che i medici diano il via libera per sentire la vittima. La donna, con fratture soprattutto sul bacino, seppur in condizioni serie, non risulta essere in pericolo di vita.